Istat: spesa famiglie, differenza tra nord e isole

L'Istat ha pubblicato il suo rapporto annuale sulla spesa media mensile delle famiglie residenti in Italia. Siamo ancora distanti dai livelli delin cui la media mensile era di 2.

Oltre alle alterazioni annuale, l'elemento interessante che emerge dal rapporto riguarda le differenze sulla base geografica, ad evidenziare ancora una volta il profondo divario fra il Settentrione e il Meridione. Superano la media nazionale anche il Nord Est e il Centrocon rispettivamente 2.

Il Sud invece scende al di sotto del valore medio, con 2. Non solo un gap geografico. L'Istat riporta anche per che cosa spendono i loro soldi le famiglie in Italia.

istat: spesa famiglie, differenza tra nord e isole

Considerando le quote nel totale della spesa mensile, gli alimentari si posizionano al secondo posto. Al terzo posto troviamo invece i trasporti. In Lombardia, le famiglie spendono al mese una media di 3.

Economia Politica italiana 11 giugno di Annalisa Girardi.

istat: spesa famiglie, differenza tra nord e isole

La geografia delle spese. Annalisa Girardi. Politica italiana. Aggiungi un commento! Rapporto Iss-Istat: a maggio a Roma il 13,5 per cento di morti in meno rispetto agli scorsi Coronavirus, Istat-Iss: "Da gennaio a maggio 32mila morti in eccesso rispetto agli anni scorsi". Oltre mezzo milione di occupati in meno dall'inizio del lockdown per il Covid.

Istat – La spesa per consumi delle famiglie

Nola, oltre 65 tonnellate di rifiuti pericolosi in un terreno. Bari, neonato abbandonato in una culla davanti ad una chiesa: "Luigi, ti ameremo per sempre" Bambini amputati e torturati a morte in diretta nel dark web: 17enni ordinavano sevizie a pagamento Positivi al Covid, vanno a lavoro e agli aperitivi con gli amici: intera famiglia denunciata Salvini contestato a Gallipoli: accolto da fischi e manifestanti che cantano 'Bella Ciao' Ginny Chiara Viola.Pur in attenuazione, restano ampi i divari territoriali.

Le famiglie che vivono in una abitazione in affitto destinano oltre un quinto della loro spesa complessiva al pagamento del canone. Differenze Nord-Sud. Le famiglie hanno speso per prodotti Alimentari e bevande analcoliche in media euro mensilisenza differenze significative rispetto ai euro del Lombardia al top per la spesa. Spese sanitarie. Altri articoli in Studi e Analisi. Rt ad 1,1.

Diagram based haynes manual diagrams completed

Calano i decessi. Cluster a Savona con 18 contagi. A Giulia Grillo non servono apologie ma critiche costruttive. Appena mila i cittadini europei che hanno deciso di curarsi in altri Stati. Per Asl e ospedali un costo di mila euro al giorno.

Al Sud la spesa maggiore. Rapporto Istat-Iss. Dai dermatologi le linee guida per i cittadini. Scuole di specializzazione. Mur istituisce commissione esperti per verifica rispetto standard. Salute Mentale. Meno personale, posti letto e ricoveri, mentre salgono accessi a Pronto soccorso e spesa per antidepressivi. Il nuovo Rapporto del Ministero della Salute. Tumore al seno. Semi-digiuno a base vegetale possibile alleato delle cure ormonali. Un emendamento al Decreto Rilancio lo estende a tutte le professioni sanitarie.Con un Nord che fa da locomotiva all'intero treno del Paese che perde pezzi scendendo chilometro per chilometro lungo lo stivale.

Gli ultimi dati Istat che fotografano lo stato del nostro Paese dal punto di vista dei consumi risalgono allo scorso anno e si riferiscono al Sotto i 2. L'Istituto di ricerca precisa poi che "S i stima un aumento della diseguaglianza nella distribuzione delle spese". La forbice tra ricchi e poveri, in altri termini, va avanti ad allargarsi.

Anche in questo caso tra Nord e Sud esistono notevoli differenze. In termini percentuali e rispetto alla spesa media complessiva mensile al Nord Ovestovvero 2. Cookie Policy.

Documents required for eb2 niw

Privacy Policy. Area Riservata. Ogni mese una famiglia del Sud spende circa euro in meno di una del Nord. RC Auto Il contrassegno di carta, ricevuta dell'assicurazione auto, sul parabrezza di una vettura. Ti potrebbe piacere anche. Inchieste Pakistan: nell'inferno dove vivono e muoiono i cristiani. Salute Abbiamo comprato il Test Rapido per il Covid anche se non si sa se funzioni.

Istat, spesa delle famiglie: al Nord circa 800 euro in più rispetto a Sud e Isole

Salute Coronavirus, la mappa in tempo reale del contagio. News Chi sono le "sardine": storia di un movimento e del suo nome.Hai dimenticato la password? Ricorda password. Non sei ancora registrato? Registrati qui. Lombardia, Trentino-Alto Adige entrambe con 3. Questa voce di bilancio, essendo un investimento, non rientra nel computo del-la spesa per consumi, anche se, per le famiglie che lo sostengono, rappresenta un esborso molto consistente, pari, in media, a euro mensili.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati. Istat: spesa famiglie, differenza tra nord e isole.

Allo boss dac vs hifiberry

Autore : Mauro Antonelli Data : 20 luglio Segnalaci il tuo problema. Parliamo di Vuoi commentare questo articolo?

Usa questo spazio. Annulla risposta Usa questo spazio solo per i commenti. Per le richieste di assistenza invece vai qui. I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di consumatori. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile.

L'utente concorda che i moderatori di consumatori. La Redazione di consumatori. I dati inseriti verranno trattati nel rispetto della normativa privacy in vigore. Potrebbe interessarti anche Le nostre campagne.Istat consumi famiglie. Il prof. Ecco intanto la classifica redatta dal Codacons delle regioni e province autonome in base alla spesa per consumi registrata del Istat consumi famiglie.

Sito web. Nome utente o indirizzo email. To use social login you have to agree with the storage and handling of your data by this website. Questo sito Web utilizza i cookie per consentirci di offrire la migliore esperienza utente possibile.

Cookie strettamente necessari devono essere abilitati in ogni momento in modo che possiamo salvare le tue preferenze per le impostazioni dei cookie. Se disabiliti questi cookie, non saremo in grado di salvare le tue preferenze. Mantenere abilitato questo cookie ci aiuta a migliorare il nostro sito web. Per prima cosa abilita i cookie strettamente necessari in modo che possiamo salvare le tue preferenze! Cosa sono i cookies?

Istat: crisi piega le famiglie, giù redditi e potere d'acquisto

Grazie ai cookies il sito ricorda le tue azioni e preferenze per es. Inoltre, alcuni video inseriti nelle nostre pagine utilizzano un cookie per elaborare statistiche, in modo anonimo, su come sei arrivato sulla pagina e quali video hai visto. Donne Vere Redazione Contatti. Search Search for: Search. Cart 0. Dati Istat attestano forti disuguaglianze sociali in Italia. Commenti Il nostro sito Facebook. Lascia un commento Annulla risposta.

Loading… 0. Comments 0 comments. Cosa ne pensi? Close Search for: Search. Log In Sign In.Pochi giorni fa, l'istituto nazionale di statistica ha diffuso il report relativo alle spese per i consumi delle famiglie nel I numeri evidenziano una spesa media mensileper le famiglie residenti in Italia, di 2. Nelricorda Istat, la spesa era invece aumentata dell'1,6 per cento rispetto al Come e dove si spende? Si cerca, invece, di ridurre i consumi per acquisti considerati opzionali, come abbigliamento e calzature.

Istat ha un articolato metodo per calcolare, in misura di diversi parametri, il grado di "diseguaglianza" registrato nel paese in base alle abitudini di spesa. Il documento Istat afferma che " nelquindi, si registra una leggera diminuzione della disuguaglianza in distribuzione per la prima volta dal ".

Gli stranieri che risiedono nella penisola, ad esempio, spendono da a euro in meno rispetto ai cittadini italiani. Secondo Istat:.

Corn flour 50 lb bag

In sintesi, la diminuzione della disuguaglianza osservata tra il e il non compensa la tendenza generaleche va in direzione contraria a partire dal e ha visto un accentuarsi del fenomeno tra il e il Il presente sito installa cookies di terze parti. La prosecuzione della navigazione, compreso lo scroll ed il click su elementi del sito, equivale a consenso. Si risparmia su scarpe e vestiti.Si riduce la differenza della spesa delle famiglie del Nord e delle isole.

Lo rileva l'Istat nel Rapporto relativo al Pur permanendo ampie differenze strutturali sul territorio, il gap tra i piu' elevati valori del Nord-ovest 2. Come gia' nelTrentino-Alto Adige, Lombardia ed Emilia-Romagna sono le regioni con la spesa media mensile piu' elevata rispettivamente, 3. Al contrario, la Calabria e' ancora la regione con la spesa piu' contenuta, pari a 1.

L'Istat nota infine che si amplia il divario della spesa delle famiglie tra le citta' metropolitane e i comuni periferici delle aree metropolitane e quelli sopra i 50mila abitanti circa euro in media al mese da poco meno di euro del e tra citta' metropolitane e altri comuni fino a 50mila abitanti poco piu' di euro da meno di del La causa principale di questa dinamica e' nella marcata crescita della spesa media mensile per beni e servizi non alimentari delle famiglie residenti nelle citta' metropolitane.

Le famiglie di soli stranieri spendono 1. Lo rileva l'Istat nel rapporto relativo alsecondo cui gli stranieri spendono in media 1. Le famiglie con soli stranieri presentano quote di spesa piu' contenute per ricreazione, spettacoli e cultura e per servizi ricettivi e di ristorazione. Invece, continua a mantenersi piu' elevata rispetto alle altre famiglie la quota di spesa per comunicazioni, principalmente per effetto dei contatti con parenti e amici nei propri paesi di origine.

Nel in media le famiglie hanno speso ,96 euro mensili per prodotti alimentari e bevande analcoliche erano ,50 euro nel E' quanto rileva l'Istat nel report sulle 'Spese per consumi delle famiglie'.

Tuttavia, le singole categorie di spesa hanno un peso diverso all'interno del paniere alimentare e registrano variazioni differenti rispetto al Nel complesso l'andamento dei consumi alimentari sembra confermare una crescente attenzione a una piu' corretta alimentazione.

istat: spesa famiglie, differenza tra nord e isole

La spesa per carni e' la piu' elevata, pari a 93,53 euro mensili, seguita da quelle per pane e cereali 75,10 euro mensiliper vegetali 60,62 euro e per latte, formaggi e uova 57,56 euro. Questa voce di spesa, con la sola eccezione del rispetto ale' peraltro in calo dal Scopri la polizza auto e fai un preventivo.

Bache ka deen janab sxe videos

Cookie Policy Privacy Policy. Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto affaritaliani. Istat: famiglie straniere spendono 1. Istat: euro al mese a famiglia per cibo, italiani salutisti Nel in media le famiglie hanno speso ,96 euro mensili per prodotti alimentari e bevande analcoliche erano ,50 euro nel Sondaggi choc, un partito vola: impressionante.

Pensioni: ufficiale, raddoppiate con ok a Dl Rilancio. Ecco quali. Quota Meteo, estate in pericolo: arriva la Nina. Previsioni choc. Elezioni Puglia sondaggio: chi vince e chi perde. I nuovi dati. Sondaggi bomba: se votassimo oggi vincerebbe


Moogusar

thoughts on “Istat: spesa famiglie, differenza tra nord e isole

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top